NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Personal Pilates Trainer: i campi di applicazione del metodo Pilates

I principali campi di applicazione del Metodo Pilates: una disciplina per tutti

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Personal Pilates Trainer: i campi di applicazione del metodo Pilates

I campi di applicazione del metodo Pilates spaziano dal fitness, per il semplice mantenimento del benessere fisico, al campo specialistico della riabilitazione ortopedica, attraversando la complementarietà all’allenamento sportivo o l’integrazione alla preparazione dei ballerini. Inoltre gli esercizi del metodo, proposti a bambini in età evolutiva con i dovuti accorgimenti pedagogici, permettono la corretta crescita strutturale del loro apparato muscolo-scheletrico prevenendo eventuali paramorfismi/dismorfismi futuri.

L’estrema versatilità del metodo Pilates lo rendono unico nel suo genere: per questo motivo il Personal Trainer che integra il Pilates nelle proprie lezioni può conferire quel quid in più che è fondamentale sia dal punto di vista dei risultati sia al fine di differenziarsi dai diretti competitor.

Indice: Quali sono i principali campi di applicazione del Pilates?

Pilates per la forma fisica

La forma fisica è uno dei principali obiettivi richiesti al Personal Trainer.
Lo scopo è quello di ottenere la migliore tonificazione muscolare: glutei più sodi, ventre piatto, fianchi sottili. Ma anche un corpo più armonico ed elastico, il tutto con un portamento migliore ed una postura più corretta. Il Personal Trainer può utilizzare gli esercizi Pilates per ogni tipologia di allenamento Anche coloro che si pongono l'obiettivo di aumentare la massa muscolare potrebbero, ad esempio, svolgere alcune sequenze Pilates al termine del proprio allenamento come cool down.

Pilates per la postura

In una società sempre più sedentaria sono frequenti le persone che seguono lezioni one to one per migliorare la propria postura.
E proprio per i suoi principi base il metodo Pilates può conferire una maggiore armonia del corpo. Il controllo di ogni singolo movimento riduce il rischio di infortuni e dolori lombari, dorsali e delle articolazioni in genere. La maggior parte degli esercizi, data l'importanza dell'attivazione del "Core" e la giusta respirazione, aiuta a prevenire pericolosi sovraccarichi alla colonna vertebrale anche nella quotidianità. Evitando quindi l’insorgere di vizi posturali.

Pilates per gli atleti

Si tratta di un programma di lavoro per gli sportivi che vogliono migliorare la propria preparazione atletica e il gesto tecnico, riducendo il rischio di infortuni. Si ottiene anche un ottimo allineamento posturale e uno sviluppo equilibrato della muscolatura. Negli sport unilaterali come il tennis o il golf, il metodo Pilates presenta interessanti applicazioni per compensare le disarmonie: motivo per il quale le lezioni con il Personal da integrare alla preparazione sportiva sono sempre più richieste.
Anche le Federazioni sportive, come ad esempio la FIDS, stanno cercando Personal Trainer che conoscono il metodo Pilates in modo da poter integrare la preparazione atletica dei propri atleti.

Pilates per i ballerini

La flessibilità, l’agilità e la scioltezza dei movimenti che possono essere ottenuti con la sua pratica rendono il metodo particolarmente adatto al raggiungimento di un fine artistico. Alycea Ungaro nel suo libro lo definisce “poesia in movimento”. Lo scopo di applicazione del metodo nella danza è quello di migliorarne la performance, prevenire gli infortuni e recuperare rapidamente la forma in caso di infortunio. Sono frequenti le compagnie di danza che chiamano, anche nelle trasferte, i Personal Trainer che integrano il metodo Pilates ai propri allenamenti.

Pilates per l’osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia demineralizzante cronica dello scheletro che si caratterizza per una riduzione della massa ossea e dall’alterazione della micro-architettura del tessuto, con conseguente fragilità e rischio di fratture anche per traumi di modesta entità. Il metodo Pilates si rivela una disciplina particolarmente adatta. Si lavora molto su elementi importanti che aiutano a fronteggiare questa problematica. Il miglioramento dell’equilibrio della coordinazione e delle possibilità di movimento aiutano ad aumentare la densità ossea in modo sicuro ed efficace. Il Personal Trainer che conosce il metodo Pilates può quindi lavorare anche con la terza età.

Pilates pre o post gravidanza

Il metodo Pilates applicato nel periodo pre-gravidanza, può essere effettuato dopo il terzo mese e, se la gestazione ha un decorso normale, fino a pochi giorni prima del parto, se si praticava già prima come attività ginnica. Migliora la postura, aiuta a prevenire le sintomatologie dolorose a livello della colonna vertebrale, rimuove le tensioni muscolari dovute alla gravidanza e prepara la muscolatura al parto. Il Pilates post-gravidanza è un lavoro che aiuta efficacemente a riacquistare la forma fisica lavorando in modo completo su tutta la muscolatura del corpo e in modo particolare sulla muscolatura addominale e del pavimento pelvico.

Pilates per anziani

“Se la colonna è inflessibilmente rigida a 30 anni, siete vecchi. Se è completamente flessibile a 60, siete giovani” (J.H.Pilates)

Il lavoro con gli anziani mira a migliorare le prestazioni nella vita quotidiana: Mira anche ad aumentare l’elasticità del corpo e la giovinezza della mente. Il metodo Pilates contrasta il naturale processo di irrigidimento cui siamo soggetti con l’invecchiamento. Gli esercizi migliorano la flessibilità.

Pilates in campo riabilitativo

Gli esercizi di questo metodo possono essere adattati a specifiche esigenze in caso di particolari problemi clinici della colonna vertebrale. La pratica costante del metodo permette un’ottimale preparazione muscolare prima di un eventuale intervento chirurgico. Può anche servire come metodo di riabilitazione post-operatoria. In generale il metodo Pilates è indicato per la riabilitazione funzionale dei diversi segmenti corporei. Il Personal Traner potrebbe, quindi, collaborare in equipe con i relativi professionisti del settore al fine di pianificare sedute di allenamento pre e post riabilitazione.

Pilates per bambini

Il metodo Pilates è particolarmente adatto ai bambini. A partire dai 7-8 anni in su, prima come forma di gioco e poi come attività motoria. Esso favorisce la consapevolezza del proprio corpo e insegna a muoversi in modo efficiente e con grazia. La tecnica li può aiutare ad adeguarsi ai continui cambiamenti tipici dello sviluppo. Li aiuta a stabilire i corretti principi di movimento che utilizzeranno per tutta la vita. È proprio in questa fase dello sviluppo che si costruiscono le basi per l’età adulta. Il metodo Pilates contrasta i problemi tipici legati allo sviluppo come scoliosi o valgismo. Gli esercizi di equilibrio sono perfetti affinché il bambino impari ad equilibrare e conoscere il suo corpo in costante cambiamento. Inoltre flessibilità, controllo, muscolatura forte ed equilibrata, facilitano lo svolgimento di tutte le attività quotidiane.

€ 0.00 0 prodotti
AREA RISERVATA